Ingegneria meccanica

Il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica prevede due Curricula: Industriale e Formativo.

Il Curriculum Industriale è organizzato in modo da formare una figura professionale adatta a un impiego immediato nel mercato del lavoro. Lo scopo è formare tecnici di livello universitario in grado di recepire i processi innovativi e di trasferirli tempestivamente nell’ambito delle applicazioni. Il laureato avrà quindi una formazione orientata alle funzioni di progettazione, produzione e gestione in ambito industriale di componenti, macchine e sistemi meccanici.

Il Curriculum Formativo ha lo scopo di preparare con solide basi teoriche al successivo percorso della Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica (link a pagina), durante il quale saranno sviluppate le competenze nella progettazione e produzione di prodotti e sistemi meccanici ad alto contenuto tecnologico e di innovazione.

Gli sbocchi occupazionali sono garantiti dalla forte coerenza del percorso di formazione con le esigenze delle aziende del territorio e delle grandi aziende internazionali. Il contesto industriale di riferimento per entrambi i curricula è quello di aziende ed enti operanti nei settori delle macchine e degli impianti per la conversione di energia, dei mezzi di trasporto, della termotecnica, dell’automazione e in generale della produzione industriale di componenti, macchine e sistemi meccanici.

L’ingegnere meccanico trova rapidamente impiego in tutti i principali settori industriali; potrà operare in studi di ingegneria, in uffici tecnici di enti pubblici e privati, negli enti territoriali (regioni, province, comuni) e negli enti di ricerca. Alcuni ambiti occupazionali tipici sono l’assistenza alla progettazione e la costruzione di macchine e impianti; lo sviluppo, la progettazione e la produzione di componenti meccanici e beni di consumo; la progettazione di processi per l’industria meccanica; la gestione di reparti; la pianificazione e organizzazione di attività di manutenzione; la partecipazione allo staff direttivo di uffici tecnici, di centrali elettriche, di aziende municipalizzate o assimilate; lavoro in studi professionali, in laboratori industriali, ecc.

Dalla triennale alla magistrale
Il Curriculum Formativo permette di soddisfare i requisiti richiesti per l’accesso ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, in Ingegneria dei Materiali, Ingegneria della Sicurezza Civile e Industriale e in Ingegneria dell’Innovazione del prodotto.
Il Curriculum Industriale può dare accesso ad alcune lauree magistrali, previa eventuale integrazione di esami richiesti come requisiti di accesso dal relativo Regolamento didattico e secondo le modalità indicate negli specifici avvisi di ammissione.